Il mio attestato di Made in Italy: Eccellenze in Digitale by Google

E già, finalmente il primo attestato. Prima di riassumere la mia esperienza, spiego in poche parole di cosa stiamo parlando.

Made in Italy: Eccellenze in Digitale è l’iniziativa che Google, insieme a Unioncamere, ha messo a disposizione di tutti gli imprenditori ed esperti di web marketing al fine di accrescere la cultura del web marketing in Italia, con lo scopo di aumentare il fatturato delle aziende, sfruttando l’enorme potenziale che la rete offre.

Suddiviso in 23 argomenti segmentato ognuno in video corsi, il programma vuol fornire competenze digitali e testarne subito l’apprendimento mediante un test. Superato ogni modulo si riceve un “badge”.

badge eccelleze in digitale
badge “eccelleze in digitale”

Alla fine del percorso, si arriva al fatidico “ESAME FINALE“, quello che porta al conferimento dell’attestato tanto desiderato.

ATTESTATO Eccellenze Digitale GOOGLE

La mia esperienza:

Potrei riassumere tutto in un unica esclamazione: “Wow!

Come spesso accade a noi “smanettoni” digitali tutto nasce per curiosità e senso di sfida. Il classico “click” buttato li per caso che fa approdare in luoghi misteriosi del web, questo però è illuminato dal gigantesco neon “Google”.

Dopo pochi secondi esco dal coma e mi rendo conto con estrema lucidità che questo è un corso on line vero e proprio creato da Google per noi: Wow!

Supero il primo, supero il secondo, supero il terzo e man mano che vado avanti apprendo, e scopro di sapere già, molte nozioni.

Insomma, arrivo all’ultimo argomento, acquisisco l’ultimo “badge” ed ecco la schermata: “CONGRATULAZIONI!, ora devi effettuare il test finale!”

Lo ammetto. Ho provato quel brivido dietro la schiena. Quindi sigarettina (lo so fa male) e vai di test finale, l’ESAME!

Mentre la mia compagna mi avvisa che è quasi pronta la cena io entro in stato di trance agonistica“:

Io il PC e 40 domande

Il piatto fumante alla mia destra e la mia donna che mi guarda con l’espressione tipica di chi pensa: “Prima o poi glielo butto quel pc”.

Rispondo alla prima, alla seconda, salto la 7 perchè devo pensarla meglio, arrivo alla 40, torno alla 7, rispondo ad essa… e BUM!

Tutte CORRETTE AL PRIMO TENTATIVO!!!!

Coppa Google Eccellenze DigitaliScarico il pdf,  bacio la mia compagna (mi sa che non vorrà più buttare il pc), sbrano la cena e condivido su facebook la mia gioia.

Sono un Made in Italy: Eccellenze in Digitale.

Morale della storia? Mettiti sempre in discussione, impara, gioca, gioisci e condividi.

 

Annunci

Conosci il tuo “nemico”…?

strategiemarketingIn questo post voglio parlare del “Mercato” e in special modo della  CONCORRENZA e quindi web marketing.  Sul web si riflette ciò che naturalmente accade nella vita commerciale o professionale in generale, ovvero la presenza di altri soggetti nel nostro  Business, è normale ed utile alla crescita del settore e sopratutto delle idee ad esso legato. Sul web c’è una forte concorrenza per essere nelle prime 20 posizioni dei motori di ricerca ( o  prime 2 pagine) e quindi più competitivi. Per attrarre l’utente verso di Voi la domanda da porsi è: come e chi è in quelle posizioni? ma sopratutto, almeno dal mio punto di vista, chi c’è, è realmente quello che l’utente sta cercando? 

2 casi tipo:

  •  capita che si cerchi “A” e nella ricerca appare “a” o peggio “F”, risultato? L’utente andrà altrove;
  •  si trova quel che si cerca e quindi l’utente sarà propenso a diventare cliente.

E’ a quest’ultimo caso o  competitor a cui bisogna guardare , conoscere il proprio “nemico” ( commerciale, si intende!) è quell’arma in più necessaria per giocare alla pari nel mercato!

Dopo questa riflessione, arrivo al punto… Uno dei compiti che mi prefiggo è quello di collocare la Tua attività nella tua nicchia mettendoti in condizione di concorrere con i tuoi più stretti competitor , studiarne il tipo di marketing on-line ed off-line ( es. volantini con Qr-code o indirizzo del sito o Social in evidenza), il tipo di posizionamento, la sua rete di link, se conviene competere sullo stesso target, (es. se vendi occhiali di marca “x” è inutile competere con chi vende marca “Y” )  tutto allo scopo di differenziarti dal gregge ….(senza offesa per nessuno. 🙂 per offrirti una strategia di web marketing attenta ed oculata.

calltoaction

Comunicare al meglio: Web writing e Keyword

webwritSiamo animali sociali nel pieno dell’era della comunicazione ed è per questo che comunicare in modo diretto e comprensibile dà una marcia in più. Nel mondo del web ciò avviene su due binari, perfettamente paralleli; bisogna saper parlare alle persone e al motore di ricerca ( Google, Bing, ecc ) per essere tra le prime posizioni e se ciò non avviene saremo considerati “ uno dei tanti” e declassati alle posizioni meno competitive, perché correre questo rischio quando magari ci meritiamo un posto di rilievo?
Così dopo aver offerto un ambiente esteticamente gradevole, dobbiamo far si che sia premiato anche dai motori di ricerca per i CONTENUTI UTILI in esso espressi. Utili a chi? Agli utenti, naturalmente, ed ecco che il treno, con un testo SEO friendly, potrà correre sui due binari.
Siamo al secondo punto, le Keyword o Parole Chiave. Una volta determinato l’obiettivo si dovrà individuare quali sono le parole chiave più ricercate per il tuo business, ovvero individuare la propria nicchia di mercato. Inutile fare un goal stupendo ma in fuori gioco, no?

Cosa posso fare io, per te? Dimmi quali sono i tuoi punti di forza o core business ed il tuo target, individuerò con mezzi appropriati le Parole Chiave più competitive e scriverò i testi adatti per farti approdare nella tua stazione!

calltoaction

Scelta del tema: L’importanza della prima impressione

Sicuramente ci è capitato che, nel cercare qualcosa o qualcuno, si sia rimasti delusi alla prima impressione. Nel web questo aspetto può essere molto più importante e determinante. Quando si naviga in internet ci si imbatte in siti web e quindi si ha un approccio prettamente visivo e per questo motivo gioca un ruolo essenziale rendere gradevole alla vista la nostra vetrina, ovvero il nostro sito web. Entrereste mai in un luogo, a noi sconosciuto, che si presenta disordinato e poco invitante?

siti in wordpress
N. B. : Non c’è alcun legame diretto con tale piattaforma

Per risolvere questo punto io mi rivolgo a chi può offrire una soluzione il più professionale possibile, scegliendo per i miei clienti i temi ( o grafiche) sviluppati per WORDPRESS, la piattaforma che offre vetrine ordinate e performanti per tutte le necessità, di target e brand.
wemasterAltra opzione, per chi desidera una vetrina realizzata su misura, sarà mio compito anche quello di consigliarvi le persone giuste per realizzarla.
Quale sarà il mio compito? Cercare e proporvi la vetrina più adatta alla tua attività!

calltoaction